Venerdì 17 Novembre 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico
Sei qui : Chiese e cappelle

 

 

CHIESE E CAPPELLE

 

 

Frazione Maddalena -  Cappella Santa Maria Maddalena
Frazione Maddalena - Cappella Santa Maria MaddalenaAll’interno si possono ammirare quattro dipinti che ritraggono gli Evangelisti. La loro origine è collocabile intorno al XVII secolo. Gli autori potrebbero essere stati due diversi pittori anche se si è ritrovata una sola firma (Francesco Maria Ravizza), apposta sul dipinto di San Luca. Tutti i soggetti mostrano strane anomalie: le mani e i piedi dei Santi posseggono infatti sei dita. Lo segnalò tempo fa un ricercatore (Roberto D’Amico) nei suoi libri sulla storia della Valle Varaita. L’esadattilia è una malformazione conosciuta, caratterizzata dall’esistenza di un dito in più nelle mani e nei piedi. Nel nostro caso, potrebbe trattarsi di un errore del pittore (seppur ripetuto) che potrebbe aver dipinto gli arti del “modello” resosi disponibile. Ma potrebbe anche ricollegarsi alle credenze, superstizioni e leggende più o meno oscure che hanno accompagnato i soggetti con “un dito in più” nei secoli, ritenuti un’emanazione del male ed allontanati o cacciati dalla comunità. Tratto da “La Stampa” del 12 luglio 2005 - Leggende vicine dei Gianni Aimar

  



 

Frazione Chianale - Chiesa di San Lorenzo
Parrocchiale barocca che conserva un bellissimo altare del 1726.





 

Frazione Chiesa - Chiesa di San Pietro in Vincoli
Facciata della moderna Parrocchiale conservante il bel portale tardo-romanico sec. XV, dai capitelli ornate da teste umane e animalesche, dell'antica chiesa, sommersa nel 1942 sotto il lago artificiale insieme all'intera borgata Chiesa

Frazione Chiesa - Chiesa di San Pietro in Vincoli



 

Frazione Chianale - Chiesa di Sant'Antonio
Risale al XIV secolo, fu la Parrocchia di Chianale dal 1459 fino alla fine del Seicento. Campanile a vela a triplice traforo, portale a triplice ghiera che anticipa quelli di Casteldelfino, Sampeyre, Elva. L'interno è con volta a botte, gli archi trasversali sono retti da mensole scolpite con espressivi mascheroni.

Frazione Chianale - Chiesa di Sant'Antonio

© 2014 Comune di PONTECHIANALE - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI PONTECHIANALE
Frazione Maddalena, 1 - 12020 (CN)
Tel. 0175.950174
Fax 0175.950340
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004172
Codice catastale: G837
Codice fiscale:
00523830040
Partita IVA:
00523830040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 30 A 06295 46770 T 20990010211
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento